Rieccomi

 

 

Da quasi due anni non aggiornavo questo blog.

Ho lavorato parecchio in altre direzioni ma ho anche avuto la vita sconvolta da tanti  cambiamenti. Tra tutte le altre cose sono anche diventato nonno.2013-03-02 16.25.11.jpg

Normalmente non è cosa da cambiare una vita, ma certo la complica, la riempie, sottraendo tempo e regalando impegni tanto inimmaginati quanto graditi; ma cosa mai può centrare questo con il cicloturismo?  

Centra se il nipotino  a due anni scarsi già aveva imparato a  zampettare sulla sua bicicletta senza pedali,  e ora pretende  di seguire il nonno con la sua bici, allergico al seggiolino o al chiuso di qualsiasi normale carrellino.  Andare a fare un giretto diventava allora impossibile.

Urgeva quindi una  soluzione.

Un  cammellino sarebbe stata quella giusta ma Il bambino è ancora troppo piccolo.  Qualche ora di ricerca in internet  mi ha consentito di trovare la risposta.

Si chiama Weehoo , è  un carrellino rimorchio progettato  negli States e prodotto secondo seri criteri costruttivi in Cina .

 E’ realizzato con materiale e tecniche assolutamente di eccellenza, robusto, sicuro, pratico, ben fatto.

Segue la bicicletta in modo perfetto, non si inclina nelle curve, il baricentro è molto basso e non da alcun fastidio nella guida, adattandosi anche a facili fuori strada.

(vedi video)

Il bimbo è ancorato perfettamente al seggiolino, si sente partecipe alla guida, è felice di partire e anche se dovesse addormentarsi è perfettamente sicuro.   Unico appunto che in qualche giorno di uso trovo di dover avanzare,  è la scarsa protezione agli schizzi d’acqua e al ghiaino sollevati dalla ruota della bici ma a tal proposito sto studiando una protezione da fissare al palo di traino.

Insomma un buon acquisto, certo non economico , costa  349€ ma si può usare fino ai 30 kg di peso, io  mi auguro che il pupo diventi  autonomo molto prima e quando succederà  non credo che avrò problemi nella rivendita dell’usato .

L’ho comperato dal rivenditore Belga , molto cortese e disponibile. Purtroppo non esiste un importatore per l’Italia, come al solito in queste cose siamo sempre buoni ultimi.

Mi  è stato consegnato dopo quattro giorni lavorativi dalla data dell’ordine. Eccolo quì sotto in azione. Ora non mi resta che pedalare.

Ma è quello che mi piace fare quindi …

 

2013-04-02 15.03.39.jpg


 

 


 

 


 


 

Rieccomiultima modifica: 2013-04-01T15:11:00+00:00da nextego
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Rieccomi

Lascia un commento